Direzione tecnico-artistica: ANNALISA PASTORINO

FORMAZIONE

Insegnante di danza moderna contemporanea, jazz e tip tap formatasi ed in costante aggiornamento e perfezionamento con i migliori maestri sul campo internazionale. Dopo la formazione classica studia danza jazz (metodo Mattox) con Raffaella Fantaccini e Simona Giuliani (Jazz Ballet Teatro Nuovo di Torino) partecipando con successo a rassegne, musical e concorsi coreografici di prestigio. Ben presto nel ruolo di assistente-insegnante, si appassiona all’insegnamento e si forma seguendo i corsi e seminari professionali IDA (International Dance Association) di Medicina della danza, Tecnica posturale, Analisi del movimento, Sbarra a terra, Fisiodanza. Segue in tutta Italia il lavoro di maestri di chiara fama quali: Micha van Hoecke, Mauro Bigonzetti, Fabrizio Monteverde, Matt Mattox, Daniel Tinazzi, Steve La Chance, André de la Roche, Silvio Oddi. Segue l’evoluzione e le nuove tendenze della danza moderna con il maestro emergente Alex Atzewi, oggi riconosciuto come uno dei più innovativi in Italia ed all’Estero. Si perfeziona ogni anno a Nizza all’Off Jazz Centre de Formation Professionnelle et d’Etudes Superieures en Dance nella danza jazz con Angelo Monaco e Hugues Salgas e nella danza contemporanea con Emilio Calcagno, Denis Giuliani, Carole Gomez. Completa ed arricchisce la sua formazione studiando a Nizza Pedagogia di Tip Tap per bambini con il m° Gianin Loringett conseguendo l’attestazione di primo e secondo livello e si perfeziona nella disciplina con il m° tedesco Uwe Meusel. Si forma inoltre per l’insegnamento della danza classica ai bambini con il metodo didattico della R.A.D. (Royal Academy Of Dance di Londra). Supera nel 2006 presso la Scuola di danza Professionale “Alballetto” di Alba l’audizione di accesso al Corso di formazione per coreografi tenuto da Loris Petrillo, oggi tra i maestri maggiori esponenti della coreografia contemporanea e al termine del corso porta in scena al Teatro Sociale di Alba il suo primo lavoro coreografico innovativo “Intenzioni tentate”. Frequenta nel 2009 il Percorso formativo in danza contemporanea per insegnanti diretto da Emanuela Tagliavia docente de “La Scala” di Milano.

PEDAGOGIA

Il principio guida del lavoro di insegnamento è quello di educare l’allievo alla danza trasmettendogli la passione per questa nobile forma d’arte, affinchè egli impari a sfruttare al massimo le sue potenzialità plasmando il proprio corpo attraverso lo studio e l’allenamento costante e rispettandolo quale prezioso strumento di comunicazione.

Nelle sue creazioni coreografiche ama spaziare e sperimentare fra variazioni dallo stile più morbido e variazioni più grintose, prediligendo ad oggi un proprio stile più atletico e dinamico dove i corpi dei danzatori interagiscono fra di loro e con il suolo attraverso il contatto, prese ed evoluzioni senza mai perdere l’armonia con la musicalità e fluidità del movimento. Presenta da anni con merito e successo le sue allieve a concorsi e manifestazioni di prestigio.

 

Comments are closed.